Nel cuore del Centro Antico di Genova, un caruggio ricco di fascino e di storia, che da Stradone di S.Agostino conduce a vico Veggetti e quindi a via di Mascherona, verso la sommità della collina di Castello.
La collina di Castello, vero centro della città dall'epoca pre-romana in poi (come testimoniano i ritrovamenti archeologici e le fonti storiche), si trasforma da nucleo fortificato a centro di chiese e conventi, a zona residenziale. Lo sviluppo edilizio vede la progressiva edificazione dei versanti della collina, sostituendo con complessi monumentali e residenziali le casette rustiche sparse tra orti e terreni incolti. I complessi religiosi si ampliano, modificando in continuazione il tracciato delle strade e dei rivi. La collina di Castello nel corso dei secoli subisce ripetutamente l'offesa della guerra, dal bombardamento navale della flotta di Luigi XIV nel 1684 a quelli gravissimi della seconda guerra mondiale. Le rovine del 1684 rimarranno in alcuni punti per più di un secolo, quelle dell'ultima guerra per circa cinquant'anni...

Vico Amandorla è diventato uno dei percorsi preferenziali per coloro che frequentano la Facoltà di Architettura. Le case che si affacciano su vico Amandorla sono uno specchio fedele del Centro Antico, comprendono infatti case medioevali a schiera, case ristrutturate nei secoli e case (una) costruite nel dopoguerra. La pavimentazione è di un tipo ormai raro, mattoni al centro e ciottoli arrotondati ai lati. La parte superiore (tra vico Veggetti e via di Mascherona) è pedonalizzata da qualche anno. Come in gran parte del Centro Antico anche qui vi sono problemi piccoli e grandi, alcuni dei quali facilmente risolvibili. Per cercare di risolvere questi problemi gli abitanti e coloro che qui lavorano si stanno organizzando per diventare un soggetto importante nei confronti delle istituzioni che sino ad ora non sono state capaci di fermare il degrado e di dare risposte convincenti alle domande di vivibilità che sempre più vengono espresse. Invitiamo quindi i visitatori di queste pagine ad un tour nella storia antica e recente di vico Amandorla.

la storia le case oggi

Ringraziamo il Centro Culturale PMM per l'ospitalità e l'Arch.Chiara Attolini per le ricerche storiche e urbanistiche.

SCRIVETECI

Aggiornamento 11 febbraio 2006